Barbiere inventa e vende in tutta Europa ‘forbice miracolosa’: taglia e sfoltisce in un solo gesto

Il parrucchiere salentino è diventato un’autorità nel suo settore dopo aver brevettato la ‘forbice Elio’.
“Nata quarant’anni fa per riparare a un errore di taglio, ora le produco in serie”

Con la sua forbice speciale taglia e sfoltisce capelli in uno solo gesto, modellando i capelli a proprio piacimento. È la storia di Elio Toma, barbiere di Soleto in provincia di Lecce, che attraverso l’ingegno e una serie di accorgimenti tecnici, ha iniziato a produrre delle forbici che limitano gli errori nel taglio delle acconciature, facilitando il lavoro di tanti colleghi barbieri e parrucchieri.

Così “Elio”, questo il nome scelto per lo strumento inventato da Toma che dalla sua barberia sui generis, tra sculture, quadri e opere d’arte di vario genere, è stato presentato nelle convention internazionali di barbieri e al Cosmoprof di Bologna, il più grande evento italiano nel mondo della cosmesi. L’idea avuta da Toma è semplice: le due lame della forbice si allontanano attraverso uno spessore d’acciaio inserito nel fulcro, con una lama che funge da rasoio e l’altra da pettine. In questo modo si riesce a recuperare negli errori nel taglio.

“Si tratta di una forbice autofilettante le cui lame sono costruite in una officina della provincia ma l’intuizione è stata casuale”, spiega. L’attrezzo nasce da un errore su un taglio che l’ingegnoso barbiere avrebbe fatto circa 40 anni fa, dovendo utilizzare una forbice da sfoltimento. Da lì gli venne l’idea di creare la speciale forbice per poter evitare errori nei tagli che causassero “svuotamenti” nelle acconciature. Il brevetto è stato concesso nel 1995 e da allora, con una serie di accorgimenti tecnici e con l’aiuto dei figli Giorgio, Lorenzo e Francesca, il barbiere salentino ha iniziato a produrre in serie l’attrezzo.

Da una fiera all’altra, l’attrezzo si è diffuso non solo in Italia ma anche in giro per l’Europa, ricevendo l’apprezzamento da colleghi famosi come Sergio Valente del Beauty atelier di via del Babbuino a Roma e avviando la produzione industriale made in Lecce.

di GIUSEPPE GABRIELI
bari.repubblica.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *